The James Joyce Italian Foundation

Dipartimento di di Lingue Letterature e Culture Straniere – Università Roma Tre

3. Il chiarore dell’oscurità. Narrazioni parallele e possibili nell’Ulisse di James Joyce – Enrico Terrinoni

Il chiarore dell’oscurità. L’Ulisse occulto

Il testo affronta uno degli aspetti meno sondati dalla critica joyciana, la relazione tra le opere dello scrittore irlandese e l’universo dell’occulto. Il testo prende in esame tre episodi chiave dell’Ulisse rintracciando le fonti e le tecniche ermetiche che permettono a Joyce la creazione di una vera e propria semiosi subliminale e occulta, che corre parallelamente allo svolgimento superficiale dell’azione narrativa, minandone alla radice l’affidabilità ermeneutica. Il chiarore dell’oscurità rappresenta un tentativo di far affiorare temi e tecniche occulte dal subtext di una delle opere piu’ criptiche della modernità.

INDICE

p. 9 – Nota di Franca Ruggieri

p. 13 – Avvertimento al lettore

p. 15 – Introduzione

p. 31 – “Proteo

p. 53 – “Scilla e Cariddi”

p. 75 – “Nausicaa”

p. 99 – Bibliografia

p. 107 – Indice dei nomi

 
%d bloggers like this: